Vai a sottomenu e altri contenuti

Bed & Breakfast

Esercizio saltuario di alloggio e prima colazione.

Destinatari:
Soggetti che, nella casa in cui risiedono, offrono un servizio di alloggio e prima colazione.

Il bed and breakfast è l'attività di ospitalità e somministrazione della prima colazione, prestata nella casa di residenza anagrafica da parte di coloro che vi abitano.
Il servizio deve essere assicurato avvalendosi della normale organizzazione familiare, senza la fornitura di servizi aggiuntivi e, in ogni caso, senza organizzazione in forma d'impresa.

Per una approfondita conoscenza del servizio si rimanda alle direttive bed and breakfast allegate in calce al provvedimento.

Requisiti

Le abitazioni devono appartenere alle seguenti categorie catastali: A/1 –Tipo signorile; A/2 –Tipo civile; A/3 –Tipo economico; A/4 –Tipo popolare; A/5 –Tipo ultra popolare; A/7 –Villini; A/8 –Ville; A/11 –Tipiche dei luoghi. Per l'utilizzo di unità immobiliari appartenenti a categorie catastali diverse da quelle elencate è necessaria la preventiva autorizzazione, concessione (o documentazione equipollente) comunale che autorizzi il cambio di destinazione d'uso nel rispetto dei regolamenti edilizi comunali e delle previsioni degli strumenti urbanistici regionali, comprensoriali e comunali. Requisiti tecnici: – possibilità di ospitare non più di sei persone in un massimo di tre camere; – camere con superficie minima di 14 mq per la doppia e 9 mq per la singola; – 4 mq di incremento minimo per un letto aggiunto di tipo tradizionale; – 1 mq di incremento minimo per un letto aggiunto di tipo a castello; – cubatura aggiuntiva minima di 7 mc per alloggiato e fino ad un massimo di 4 posti letto per camera; – altezza delle camere e vani ad uso comune conformi alle previsioni dei regolamenti comunali per le civili abitazioni. Requisiti igienico–sanitari: l'abitazione dovrà rispettare le norme vigenti in materia, comprese le disposizioni del regolamento igienico–edilizio comunale per i locali di civile abitazione. In caso di camere prive di bagno annesso dev'essere presente almeno un servizio igienico completo di: water, bidet, lavabo, vasca o doccia, specchio e presa di corrente. Per avviare l'attività non occorre essere iscritti al registro delle imprese presso la Camera di commercio né essere muniti di libretto sanitario.

Costi

Non è dovuta alcuna tassa annuale.

Normativa

  • LR 28 Luglio 2017 n. 16 Norme in materia di turismo
  • Delibera GR 8 Gennaio 2019 n. 1/13
  • Allegato A alla Delibera GR 8 Gennaio 2019 n. 1/13

Documenti da presentare

Documentazione:
Da presentare allo Sportello Unico per le Attività Produttive e per l'Edilizia (SUAPE) tramite il portale SardegnaImpresa (https://sardegnaimpresa.eu/it/sportello-unico) mediante la compilazione del modello F46
- Segnalazione certificata di inizio attività (SCIA) a 0 giorni;

Termini per la presentazione

Termini di presentazione: La segnalazione certificata di inizio attività (SCIA) può essere presentata in qualunque periodo dell'anno e consente l'immediato avvio dell'attività imprenditoriale.

Incaricato

Responsabile del Procedimento P.I. Umberto Secci - Tel. 0782618023 - email: ufficiotecnico@comunetriei.it; pec tecnico@pec.comunetriei.it

Tempi complessivi

20

Documenti allegati

Documenti allegati
Titolo  Formato Peso
LR 28 Luglio 2017 n.16 Norme in materia di turismo Formato fnc 112 kb
Delibera GR 8 Gennaio 2013 n. 1/13 Disciplina bed and breakfast Formato pdf 74 kb
Allegato A Delibera GR 8 Gennaio 2013 n. 1 13 Direttive bed and breakfast Formato pdf 248 kb
torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto